Gustatevi un gelato da passeggio… con “bau”!

Se ti chiami Dolce di cognome c’è l’hai proprio scritto nel destino. Chissà se lo hanno pensato anche i proprietari di Dolce Gelato in via V. Veneto 38/b, una nuova gelateria che sta avendo un buon successo anche grazie a un’offerta che va oltre il solito gelato. Una grande passione familiare per i sapori artigianali e gli ingredienti di qualità e a KM zero, con un’attenzione particolare alla provenienza del latte: questa la ricetta segreta. E mi hanno raccontato la loro scelta di usare la gelatiera tradizionale, quella a pala e a mano, perché dicono che il risultato è migliore.

Non contenti dei gusti classici (si fa per dire perché ho trovato anche il “caramello e fleur de sel” ovvero il gelato salato, davvero particolare!) la famiglia Dolce ama sperimentare e ha recentemente lanciato un gusto di propria invenzione chiamato DOLCE BAU. Non ci crederete ma è davvero un gelato… per cani! Perché a quanto pare gli amici a quattro zampe non possono mangiare il gelato tradizionale al latte che gli fa male. Il Dolce Bau invece è al latte di soia e senza zuccheri e dopo qualche settimana di prova i proprietari mi hanno confermato il successo dell’iniziativa: i cani gradiscono… e i padroni pure.

Ah, ovviamente non potevo resistere alla tentazione di assaggiare il Dolce Bau per raccontarvi com’era… Mi è piaciuto! Bau!

Attendi, la mappa si sta caricando ...